La fatturazione, vediamo che cos’è la fattura immediata

Come abbiamo detto nel precedente articolo la fattura è il documento che attesta l’esecuzione del contratto di vendita e il diritto dell’impresa venditrice di riscuotere il prezzo.

La fattura è il documento commerciale più importante della vendita e deve essere emessa dal venditore, in forma cartacea o come fattura elettronica (Documento informatico previsto in forma elettronica secondo precise modalità che garantiscono l’integrità dei dati contenuti e l’attribuzione univoca del documento al soggetto emittente, senza necessità di provvedere alla stampa su supporto cartaceo), al momento dell’effettuazione dell’operazione, vale a dire al momento della consegna o dalla spedizione della merce oppure riscossione del corrispettivo, nel caso di prestazione di servizi.

La fattura si considera emessa al momento della consegna o spedizione oppure della trasmissione per via elettronica (e-mail,telefax ecc.) alla controparte. Per le operazioni effettuate nello stesso giorno nei confronti del medesimo destinatario può essere emessa una sola fattura. Se in formato cartaceo, la fattura vine compilata in duplice esemplare, uno dei quali va consegnato o spedito all’altra parte.

La trasmissione elettronica della fattura è consentita previo accordo con il destinatario, l’attestazione della data, l’autenticità dell’origine e l’integrità del contenuto devono essere garantiti dal riferimento temporale circa la data e l’ora di emissione e da una firma elettronica ( un insieme dei dati in forma elettronica utilizzati come metodo di autenticazione informatica su documenti digitali. I dati sono allegati oppure connessi tramite associazione logica ed altri dati elettronici. La firma elettronica è avanzata se ottenuta mediante una procedura informatica che garantisce la connessione univoca al firmatario e la sua univoca identificazione) qualificata dell’emittente oppure da un sistema di trasmissione elettronica dei dati che garantisca i medesimi requisiti di autenticità e integrità.

In base al momento di emissione la fattura può essere:

  • immediata, quando l’emissione ha luogo entro il giorno di consegna o spedizione della merce o al momento del pagamento, se questo è anticipato rispetto alla consegna.

La fattura immediata deve essere emessa in duplice copia entro il giorno di consegna o spedizione della merce. In base alle norme fiscali vigenti, la fattura immediata non ha natura accompagnatoria, l’impresa venditrice, infatti, può anche far viaggiare le merci senza alcun documento purché entro il giorno di spedizione invii al compratore una copia della fattura per posta, per fax o anche per via telematica.

Ci sono due tipi di clausole che vengono abbinate nelle fatture e sono franco partenza e porto franco:

  • franco partenza o franco magazzino venditore, i costi di trasporto sono a carico del compratore
  • porto franco, il compratore, tuttavia, è esonerato dal pagamento materiale della fattura dei costi di trasporto che viene eseguito in partenza dall’impresa venditrice, la quale recupera l’imposto pagato esponendolo nella fattura relativa alla vendita della marce.

esempio di fattura immediata

fattura-immediata

Jessica

Sono Jessica, mi sono diplomata all'Istituto Tecnico Commerciale e sono una Ragioniera e perito commerciale giuridico economico aziendale. Ho ideato questo blog per consolidare la mia esperienza nel campo della finanza e dell'economia e soprattutto per aiutare tutte quelle persone che cercano di districarsi in questo mondo.

Potrebbero interessarti anche...